1° luglio 1861 – A Roma, inizia le pubblicazioni L’Osservatore Romano

1° luglio 1861 – A Roma, inizia le pubblicazioni L’Osservatore Romano

Fondato da due avvocati, il forlivese Nicola Zanchini ed il bolognese Giuseppe Bastia.
L’Osservatore Romano è un quotidiano in lingua italiana edito nella Città del Vaticano. L’editore del quotidiano è la Segreteria per la comunicazione della Santa Sede. Non è un organo ufficiale della Santa Sede (ruolo ricoperto dagli Acta Apostolicae Sedis) in quanto ha una propria linea editoriale. Esce tutti i giorni, tranne la domenica, nel primo pomeriggio con la data del giorno successivo. La foliazione è di otto pagine.
Sotto la testata sono riportate due citazioni: la formula del diritto romano Unicuique suum (“A ciascuno il suo”) e l’espressione evangelica non praevalebunt (da intendersi: “[le porte degli Inferi] non prevarranno”).

Fonte Wikipedia

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.