12 dicembre 1913: in prigione, in prigione

Vincenzo Peruggia è arrestato a Firenze per il furto de La Gioconda di Leonardo da Vinci. L’imbianchino italiano aveva rubato il famoso quadro nell’Agosto del 1911 dal Museo del Louvre, ove il capolavoro era custodito. Il furto, avvenuto con imbarazzante semplicità, è sempre stato giustificato da Peruggia come un’azione patriottica.

(Tratto da www.teleborsa.it)

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.