12 febbraio 1923 – Nasce a Firenze Franco Zeffirelli

Gianfranco Corsi Zeffirelli nasce a Firenze il 12 febbraio del 1923. Non riconosciuto dal padre e venuta a mancare presto sua madre il giovane Franco riceve il sostegno del suo istitutore, Giorgio La Pira, futuro padre della Costituente e amatissimo sindaco di Firenze negli anni ‘50. Dopo l’Accademia delle belle arti esordisce come scenografo a teatro per Luchino Visconti. L’esordio al cinema è come suo aiuto regista in La terra trema e Senso. Negli anni ’50 cura la regia di numerose opere teatrali (molto Shakespeare), mentre al cinema debutta come autore nel 1957 con la commedia Camping. Celebri le sue trasposizioni cinematografiche di Shakespeare,tra le quali La bisbetica domata (1967) e Romeo e Giulietta (1968). Nel 1971 è la volta di uno dei suoi film più acclamati, Fratello sole e sorella Luna, sulla vita di San Francesco. La sua opera prosegue ancora con film spesso storici o frutto della rielaborazione di testi teatrali o di opere dove molta attenzione è dedicata alla ricostruzione dell’ambiente e delle scenografie. E’ il caso di Cavalleria rusticana o anche del “Gesù di Nazareth” televisivo, di Amleto o Il giovane Toscanini. Ma la cura dei dettagli e l’omaggio alla lezione di Visconti non vengono meno nemmeno nelle sue pellicole più recenti, da Un tè con Mussolini, in cui Zeffirelli racconta la sua infanzia tribolata, a Callas Forever.

Fonte: trovacinema.repubblica.it

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.