13 maggio 1981, l’attentato a Giovanni Paolo II

Mehmet Ali Agca, killer professionista turco, spara a Giovanni Paolo II ferendolo gravemente all’addome. Il Papa si trova in Piazza San Pietro a bordo della sua Papamobile, soccorso immediatamente viene sottoposto ad un lungo intervento e si salva. Il killer, arrestato, parlerà di una pista bulgara e di servizi segreti dell’Est cambiando versione più volte. (Foto: ANSA)

(tratto da https://www.teleborsa.it/)

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.