14 agosto 2003: black out negli Stati Uniti e nel Canada

14 agosto 2003: Alle 4 p.m., in tutto il nordest degli Stati Uniti e parte del Canada, si verifica un terribile blackout. Sono 50 milioni le persone rimaste senza corrente in oltre 24 mila kmq. L’interruzione di corrente ha fermato treni, metro, ascensori, aeroporti, ospedali, semafori, per moltissime ore. Solo a New York il costo stimato dei danni sarà di 500 milioni di dollari.

Fonte Teleborsa.it
foto history.com

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.