14 novembre 2002: l’Argentina fa crack, e con dolori!

L’Argentina è in default e non riesce a far fronte al prestito di 805 milioni di dollari della Banca mondiale. E’ l’epilogo di una tragedia economica resasi evidente nel dicembre 2001 con il deterioramento dei conti pubblici e un debito superiore a 90 miliardi di dollari circolante all’estero.

(tratto da www.teleborsa.it)

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.