15 giugno 1919 – Atterra a Clifden in Irlanda il primo volo sull’atlantico senza scalo

Il 14 giugno del 1919 il capitano John Alcock e il tenente Arthur Whitten-Brown partirono da Saint John, a Terranova, per dirigersi a est verso l’irlanda a bordo di un aereo Vickers Vimy leggermente modificato.

Il tempo fu cattivo per tutta la durata del volo, i due piloti incontrarono nebbia, neve e grandine e a tratti furono costretti a volare senza visibilità, ma alle 9 e 40 del mattino del 15 giugno, dopo 16 ore e 27 minuti di viaggio, atterrarono a Clifden, nella costa occidentale dell’Irlanda: il loro fu il primo volo transoceanico senza scalo.

L’impresa valse ad Alcock e Brown una grande popolarità e per il primato vinsero un premio in denaro offerto dal quotidiano Daily Mail e furono insigniti del titolo di cavaliere da Re Giorgio V.

Fonte: https://eraoggi.com

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.