16 gennaio 1909: La spedizione di Ernest Shackleton trova il Polo Sud magnetico

Ernest Henry Shackleton (Kilkea House, 15 febbraio 1874 – Grytviken, 5 gennaio 1922) è stato un esploratore britannico di origine irlandese.

Al ritorno dalla prima spedizione antartica di cui ebbe il comando, la Nimrod (British Antarctic Expedition 1907-1909), fu nominato cavaliere (Sir) e gli furono conferiti i titoli di commendatore dell’Ordine reale vittoriano (CVO) e ufficiale dell’Ordine dell’Impero Britannico (OBE). La fama gli giunse però in seguito alla seconda spedizione (Imperial Trans-Antarctic Expedition 1914-1916), nel corso della quale, nonostante il mancato attraversamento del continente antartico, lo schiacciamento della nave Endurance per opera del pack e successivo inabissamento, Shackleton riuscì avventurosamente a portare in salvo tutti i membri dell’equipaggio.
Il Polo Sud Magnetico terrestre è quel punto della superficie terrestre dove le linee del campo geomagnetico terrestre sono perpendicolari al terreno. Non va confuso con il Polo Sud Geomagnetico. Per ragioni storiche, la “fine” del campo magnetico settentrionale è chiamato Polo Nord, mentre la fine del campo magnetico meridionale Polo Sud.
Fonte Wikipedia

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.