17 agosto 1962, un’altra vittima del Muro

Nel tentativo di oltrepassare il Muro di Berlino e fuggire quindi ad Ovest, Peter Fechter, 18 anni, viene colpito da due guardie di frontiera della Germania Est e lasciato morire dissanguato. E’ la 27esima vittima del Muro.

La croce che verrà eretta sul punto dove viene ucciso sarà uno dei simboli principali durante le cerimonie di commemorazione. (Immagine: Bundesarchive Bild 173-1282 CC BY-SA 3.0)

(tratto da www.teleborsa.it)

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.