MareFestival, grandi eventi nel programma della quinta edizione

Mare Festival Salina 2016

La redazione

Pubblico in platea 1La serata inaugurale di MareFestival, la cui direzione artistica è affidata a Massimiliano Cavaleri, si è svolta il 19 luglio a Milazzo con una serie di eventi e con gli ospiti d’eccezione Sandra Milo e Massimo Dapporto che hanno incontrato i giornalisti e dialogato con il pubblico, rilasciando delle interessanti dichiarazioni.

In particolare, una emozionata Milo, nel ricevere il Premio Troisi, ha ricordato con estremo affetto l’artista napoletano; successivamente ha ripercorso le tappe della propria vita di attrice e di donna, raccontando la sua storia d’amore con Federico Fellini. Dapporto, che a Milazzo ha ricevuto il premio CRALCittà Metropolitana di Messina, ha invece narrato alcuni aneddoti che riguardavano il padre Carlo, grande attore dall’importante carriera teatrale e cinematografica.

Dal 20 luglio si è alzato il sipario sull’isola di Salina, dove sono “sbarcati” il soprano Chiara Taigi (premio Troisi MareFestival per la musica) e gli attori e Gabriella Germani ed Enzo De Caro, che hanno entrambi ricevuto il premio Troisi MareFestival.

Premiazione Il PostinoPer Enzo De Caro, questo riconoscimento ha un sapore molto particolare, visto che era uno dei più cari amici di Massimo Troisi, oltre che aver esordito nello spettacolo insieme a lui, con il trio comico “La Smorfia”, di cui faceva parte anche Lello Arena.

Oggi sull’isola arriverà anche la madrina del festival Maria Grazia Cucinotta e l’attore Giorgio Pasotti, che ritorna al MareFestival dopo aver ricevuto nel 2014 il premio Troisi: in questa edizione riceverà il Premio CRAL – Città Metropolitana di Messina.

Sabato sarà la volta del presentatore e comico Ezio Greggio, del regista Roberto Andò e dell’attore Massimo Dapporto, ai quali verrà assegnato il premio Troisi MareFestival.

Milo e DapportoLa manifestazione si chiuderà domenica 24 luglio con l’attesa sfilata di moda dedicata a Raffaella Carrà, con alcuni dei suoi preziosi abiti originali indossati nelle sue più note trasmissioni televisive.

Questa edizione è  contraddistinta dalla presenza di cinque David di Donatello degli anni ’70 – in mostra a Milazzo – destinati e celebri attori, tra cui Al Pacino e Liza Minnelli e mai ritirati, concessi dal Commissario  della Città Metropolitana di Messina, Filippo Romano.

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.