19 maggio 1965: Patricia Roberts Harris la prima donna di colore nominata segretario di Gabinetto negli Stati Uniti

Il 19 maggio 1965 la prima donna di colore venne nominata segretario di Gabinetto negli Stati Uniti. Si chiamava Patricia Roberts Harris e segnò un punto cruciale nella storia.

Tra il 1977 e il 1980 fu nominata prima segretario dello Sviluppo abitativo e Urbano e in seguito segretario della Sanità, Istruzione e Assistenza sotto il presidente Jimmy Carter.

La carriera di Patricia Harris prima di diventare segretario di Gabinetto era già avviata, infatti, fu anche la prima donna di colore a diventare ambasciatrice e direttrice di una facoltà di legge americana. Avendo lavorato come professoressa alla Howard University Law School e come avvocato aziendale a Washington DC tra gli anni 60 e 70, si avvalse delle due esperienze nel momento in cui arrivò al governo.

Secondo Gerald M. Boyd del New York Times, la sua carriera politica fu segnata da una serie di posizioni di rilievo nel governo e fu un risultato della combinazione, da lei abilmente effettuata, tra duro lavoro e scaltro senso politico.

Harris era nota, nei numerosi dipartimenti che doveva seguire, come un’amministratrice competente e decisa. Fu una voce critica riguardo alle pratiche di discriminazione razziale in ambito domestico e lavorativo e fu anche promotrice di interventi per l’assistenza dei meno abbienti.

Fonte: sguardidiconfine.com

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.