2 luglio 1897, a Londra Marconi brevetta la radio

Guglielmo Marconi, prevedendo la necessità di fondi per condurre gli esperimenti, ne fa richiesta al ministero delle Poste e Telegrafi italiano. Il Ministro Pietro Lacava gli suggerisce il manicomio, bravo! Marconi, su consiglio del Console USA a Bologna, suo amico, si reca a Londra dove ottiene il brevetto per l’invenzione.

(tratto da https://www.teleborsa.it/)

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.