22 aprile 1509 – Enrico VIII d’Inghilterra sale al trono dopo la morte del padre, Enrico VII d’Inghilterra

Enrico VIII Tudor (Greenwich, 28 giugno 1491 – Londra, 28 gennaio 1547) è stato re d’Inghilterra e signore d’Irlanda (in seguito re d’Irlanda) dal 21 aprile 1509 fino alla sua morte.

Enrico VIII fu il secondo monarca della dinastia Tudor come successore di suo padre, re Enrico VII d’Inghilterra. Nei primi tempi fu un fiero oppositore delle teorie di Lutero, e per questo motivo ottenne nel 1521 da papa Leone X il titolo di Defensor Fidei, ossia “Difensore della fede”. Il titolo che ancora oggi compare sulle monete inglesi con l’acronimo latino DEF. FID. non è tuttavia quello autentico ma fu ricreato senza ormai alcuna validità dalla Chiesa anglicana. In seguito, ad un insanabile contrasto sorto sotto papa Clemente VII, infatti, il titolo fu ufficialmente ritirato da papa Paolo III.

Fu un eresiarca in quanto fondatore della Chiesa anglicana nata in seguito allo scisma religioso, quindi alla separazione dalla Chiesa cattolica di Roma.

Sposato sei volte e detentore di un potere assoluto incontrastato, segnò fortemente le vicende inglesi. Decretò lo scioglimento dei monasteri e l’unione dell’Inghilterra con il Galles.

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.