22 gennaio 1911 – Inaugurazione dello Stadio del Genoa (poi dal 1933 denominato Stadio Luigi Ferraris), il più antico stadio italiano, a tutt’oggi in uso

Lo stadio comunale Luigi Ferraris è un impianto sportivo italiano, il più antico del Paese tra quelli tuttora in uso, essendo stato inaugurato nel 1911. Si trova a Genova, nel quartiere di Marassi, e ha una capienza di circa 37.000 posti, anche se nel suo periodo di capacità massima era in grado di ospitarne circa 60.000.

Il Ferraris è sede degli incontri interni delle due maggiori compagini calcistiche cittadine, il Genoa e la Sampdoria. Di proprietà comunale, è dal 2016 al 2022 in gestione alla società Luigi Ferraris s.r.l., paritariamente posseduta dai due club calcistici cittadini che ne usufruiscono.

L’impianto fu sottoposto a diverse ristrutturazioni, la più importante delle quali tra il 1987 e il 1989, quando fu adeguato per ospitare incontri del campionato mondiale di calcio 1990 del quale l’Italia fu Paese organizzatore; in tale occasione divenne uno stadio completamente coperto e, per permettere l’uso della struttura in maniera continuativa, non esistendo in città altri impianti idonei a sostenere l’affluenza, singole sezioni della stessa furono demolite e ricostruite a turno onde avere sempre settori agibili.

A livello internazionale ha ospitato numerosi incontri della nazionale italiana di calcio e talora anche di quella di rugby, nonché alcuni concerti musicali.

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.