23 marzo 2002, maxi multa per le sigarette light

Per la prima volta negli USA una giuria stabilisce che le sigarette “light” sono pericolose quanto quelle normali. La sentenza vede coinvolta la Philip Morris, una delle aziende di tabacco più famose al mondo, che viene condannata a pagare un indennizzo di 150 milioni di dollari e, avvertito il pericolo, si prepara a ricorrere in appello.

(tratto da www.teleborsa.it)

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.