26 agosto 1789, i Diritti dell’Uomo vengono da lontano

La Dichiarazione dei diritti dell’uomo e del cittadino viene approvata dall’Assemblea Costituente a Versailles durante la rivoluzione francese. E’ un testo giuridico contenente una solenne elencazione di diritti fondamentali dell’individuo e del cittadino. Tale documento ha ispirato numerose carte costituzionali e il suo contenuto ha rappresentato uno dei più alti riconoscimenti della libertà e dignità umana.

(tratto da www.teleborsa.it)

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.