27 gennaio 1924, Fiume diventa italiana

Con il Trattato di Roma la città di Fiume diventa italiana a tutti gli effetti. Il patto, siglato tra il governo fascista di Mussolini e quello dei Serbi, Croati e Sloveni, sblocca una situazione che si trascina incerta da anni, affrontata qualche anno prima anche da Gabriele d’Annunzio che l’aveva occupata insieme a 2500 “arditi legionari”.
(tratto da www.teleborsa.it)

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.