27 gennaio 1945, il giorno della memoria

I sovietici dell’Armata Rossa liberano il campo di sterminio di Auschwitz, scoperto per caso mentre dirigono verso Berlino. I pochi sopravvissuti rivelano così a tutto il mondo l’orrore del genocidio nazista. Per ricordare lo sterminio, le persecuzioni del popolo ebraico è stato istituito oggi il “Giorno della Memoria”.

(tratto da www.teleborsa.it)

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.