27 maggio 1993, la mafia attacca lo Stato a Firenze

Un attentato di stampo mafioso, attribuito all’organizzazione Cosa Nostra, colpisce Firenze. Esplode un Fiat Fiorino imbottito di tritolo nei pressi della storica torre dei Pulci, tra gli Uffizi e l’Arno, sede dell’Accademia dei Georgofili. Nell’attentato perdono la vita 5 persone e 48 rimangono ferite.

(tratto da https://www.teleborsa.it/)

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.