28 gennaio 1807: Londra, la prima strada al mondo illuminata a gas

Viene inaugurata per la prima volta un’illuminazione stradale pubblica mediante gas nella famosa via londinese Pall Mall, nota soprattutto per aver ospitato vari club per gentiluomini nel XIX secolo. Inoltre nel 1814 vi ebbero sede la Royal Academy e la Notional Gallery. E’ tristemente ricordata, invece, per essere stata la sede del War Office ed è considerata patrimonio della corona britannica. La via, se si segue il segmento est, conduce fino al ben noto monumento di Trafalgar Square.
Proprio per l’importanza di questa strada, all’epoca come oggi, fu la prima ad essere illuminata a gas, che produceva luce da un combustibile gassoso che poteva essere l’idrogeno, il metano o altri gas di origine naturale. Ben presto divenne la tecnica di illuminazione stradale più popolare nelle città e nei sobborghi di tutto il mondo.
L’invenzione va attribuita a William Murdoch, che lavorava in un’officina di motori a vapore, la Soho Foundry a Birmingham. L’uomo iniziò presto a sperimentare diversi tipi di gas, lavorando soprattutto sul gas di carbone. Cominciò ad illuminare la sua abitazione, nel 1792. Nel 1798 illuminò la fabbrica dove lavorava, sbalordendo gli operai, uno dei quali, Samuel Clegg, intuendo il potenziale dell’invenzione, lasciò il suo lavoro per fondare la Gas Lighting and Coke Company.
(tratto da http://www.meteoweb.eu)

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.