29 giugno 1968, l’idolo Felice Gimondi è condannato

La Commissione disciplinare del ciclismo professionistico italiano conferma la condanna per doping inflitta a Bodrero, Gimondi, Motta e Van Schil, positivi all’ultimo Giro d’Italia. I più famosi ciclisti italiani dell’epoca infangano uno degli sport più praticati e seguiti dagli italiani.

(tratto da www.teleborsa.it)

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.