3 febbraio 2011, internet esaurisce gli indirizzi IPv4

Con l’aumento del numero di dispositivi connessi ad Internet la capacità di indirizzamento della attuale versione (la numero 4) del protocollo IP (Internet Protocol) si sta rapidamente consumando; questo problema viene generalmente chiamato saturazione degli indirizzi IPv4.
Nei media, soprattutto quelli di lingua anglosassone, il problema è anche indicato come IPcalypse (o come ARPAgeddon). Gli ultimi cinque blocchi /8 di indirizzi IPv4 sono stati assegnati dallo IANA il 3 febbraio 2011.
L’unica soluzione definitiva al problema è il passaggio agli indirizzi IPv6, nel frattempo sono state elaborate soluzioni temporanee quali l’utilizzo del NAT a livello di ISP.
(tratto da Wikipedia)

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.