30 aprile 2009: i debiti, la Chrysler e la Fiat

La Chrysler chiede la bancarotta pilotata; non è stato possibile raggiungere un accordo con i creditori che vantano crediti per 6,9 miliardi di dollari. Allo stesso tempo Chrysler raggiunge un accordo strategico con Fiat per la costituzione di una nuova compagnia che operi nei rispettivi mercati. (Immagine: Petr Dadák CC BY-SA 2.0)

(tratto da https://www.teleborsa.it/)

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.