31 luglio 1999, la NASA fa cadere Lunar Prospector

La NASA fa cadere il Lunar Prospector sulla Luna al termine della fase di studio del nostro satellite. Lo scopo è confermare, studiando i gas emessi nell’impatto, la presenza di acqua nelle rocce del polo sud. La manovra non da l’esito sperato: la presenza di acqua non è confermata. Sulla Luna non si beve.

(tratto da www.teleborsa.it)

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.