31 maggio 1977 – Viene inaugurata la Trans-Alaska Pipeline System

L’oleodotto, che appartiene alla società privata Alyeska Pipeline Service Company, include la Trans Alaska Pipeline, 11 stazioni di pompaggio, diverse centinaia di chilometri di oleodotti feeder, e il terminal marino di Valdez, che è uno dei sistemi pipeline più grandi del mondo. È comunemente chiamato l’Alaska Pipeline, Trans Alaska Pipeline o Alyeska Pipeline, ma quei termini tecnicamente si applicano solo alle 800 miglia (1.287 km) del gasdotto del diametro di 48 pollici (122 cm), che trasporta petrolio da Prudhoe Bay a Valdez, sempre in Alaska.

Il condotto è stato costruito tra il 1974 e il 1977 dopo la crisi petrolifera del 1973 che ha causato un brusco aumento dei prezzi del petrolio negli Stati Uniti. Questo aumento ha spinto l’esplorazione del campo di Prudhoe Bay, che da anni era considerato economicamente fattibile. Ci sono state varie cause legali condotte dagli ambientalisti nel tentativo di fermare il progetto.

Il compito di costruire il gasdotto ha dovuto affrontare una vasta gamma di difficoltà, derivanti soprattutto dal freddo estremo e il terreno isolato. La costruzione del gasdotto è stato uno dei primi grandi progetti a risolvere i problemi causati da permafrost grazie alle le tecniche di costruzione speciali che sono state sviluppate per far fronte al terreno ghiacciato. Il progetto ha attratto decine di migliaia di lavoratori in Alaska, provocando un boom demografico a Valdez, Fairbanks e Anchorage.

fonte Wikipedia

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.