4 agosto 2010, chiusa la falla della Deepwater Horizon

Dopo 100 giorni BP, tramite l’operazione “Static kill”, chiude la falla della piattaforma Deepwater Horizon affondata in seguito ad una esplosione nel Golfo del Messico. La trivella danneggiata perdeva circa 10 milioni di mc di petrolio al giorno inquinando 180.000 Kmq di oceano e la costa della Louisiana. Il danno è stimato in parecchi miliardi di dollari.

(tratto da https://www.teleborsa.it)

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.