5 maggio 1912: Esce a Mosca il primo numero della Pravda

Il 5 maggio 1912 esce a Mosca il primo numero della Pravda. La Pravda (Правда, in italiano Verità) è stato l’organo ufficiale del Partito Comunista dell’Unione Sovietica.

La prima Pravda fu fondata da Lev Trockij ed era un giornale di impostazione socialdemocratica destinata agli operai russi; veniva pubblicata all’estero – il primo numero a Vienna, il 3 ottobre del 1908 – per sfuggire alla censura della Russia zarista. Fallito nel 1910 il tentativo di ricomporre la scissione del Partito Operaio Socialdemocratico Russo, dal momento che il giornale di Trockij aveva dovuto sospendere le pubblicazioni per mancanza di fondi, un giornale di eguale nome fu fondato il 5 maggio 1912 dalla fazione bolscevica, che ne fece il principale mezzo di comunicazione del Partito.

Proprio attraverso la Pravda Lenin pubblicò, nell’aprile 1917, le celebri Tesi di aprile, che determinarono una significativa svolta nel processo rivoluzionario sovietico. Fino al 1991 la Pravda fu il giornale del Partito Comunista dell’Unione Sovietica e in quanto tale voce ufficiale del governo sovietico. Raggiunse la massima notorietà nel mondo occidentale durante la Guerra fredda.

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.