5 marzo 1991, dopo Cocciolone libero anche Bellini

Si conclude il rilascio dei prigionieri alleati nella mani di Saddam Hussein e dei 35 liberati uno è italiano, il maggiore Gianmarco Bellini. Il suo co-pilota, il capitano Maurizio Cocciolone, è stato rilasciato alcuni giorni prima. I due piloti italiani sono catturati dagli iracheni il 18 Gennaio dopo l’abbattimento del loro caccia-bombardiere Panavia Tornado.

(tratto da www.teleborsa.it)

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.