6 agosto 1945, Hiroshima: un olocausto nucleare

L’Aeronautica militare USA sgancia la bomba atomica su Hiroshima: l’esplosione è devastante e rade al suolo la città provocando quasi 200.000 vittime tra i civili. L’attacco nucleare, primo e unico sferrato in guerra come arma di distruzione di massa, segna profondamente la storia. La tragedia si ripete 3 giorni dopo su Nagasaki.

(tratto da www.teleborsa.it)

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.