6 aprile 1896: Atene, l’importanza di partecipare

Si aprono ad Atene i primi Giochi Olimpici dell’era moderna, voluti dal barone Pierre de Coubertin. Gli ultimi si erano tenuti sotto l’imperatore Teodosio I che li vietò nel 393 per via di un sisma che aveva semidistrutto Olimpia e per l’intollerabile corruzione che li falsava. L’Italia partecipa ad Atene con un solo atleta, il maratoneta Carlo Airoldi.

(tratto da https://www.teleborsa.it/)

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.