A Capo d’Orlando “La festa dei colori”: i grandi carnevali del Mediterraneo

La “Festa dei Colori” si svolgerà nel fine settimana del 15 e 16 settembre 2018 per le vie del paese con i grandi carnevali del Mediterraneo, quelli di Acireale, Misterbianco e Malta che si incontreranno a Capo d’Orlando in un trionfo di colori, musica e divertimento.

Un occasione speciale per visitare le bellezze artistiche e paesaggistiche del posto.

Capo d’Orlando si colloca sulla costa settentrionale sicula, con la visuale delle Eolie, fra Capo d’Orlando e Cefalù. Trae origine da un’antica città sicula denominata Agatirno dal nome del figlio di Eolo che fondò ai tempi della guerra di Troia (1218 a. C.). Quando, dopo l’anno 1000, i Normanni arrivarono in Sicilia il toponimo “Agatirno” scomparve e i luoghi furono denominati Capo d’Orlando, in virtù del promontorio e in onore al celebre paladino di Carlo Magno.

Morfologicamente il territorio può dividersi in due parti nettamente distinte: la Piana a forma di triangolo molto allungato, compresa fra l’attuale centro abitato del capoluogo e il corso terminale della fiumara di Zappulla; e il territorio subcollinare accidentato, con pendenze talora notevoli e caratterizzato da ammassi rocciosi singolari come quelli del Capo che ha dato il nome alla cittadina. La Piana, alluvionale e ricca di acque, si presenta ancora come un grande tappeto sempreverde formato dal fittissimo agrumeto che la ricopre.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.