“A Ovest la luna s’imbianca” di Alfredo Santoro: mostra al Teatro Vittorio Emanuele

Pesca Notturna

Il Sovrintendente Gianfranco Scoglio, alle ore 18,00 di venerdì 19 ottobre, nei saloni espositivi del Teatro Vittorio Emanuele, inaugurerà la personale “A Ovest la luna s’imbianca” di Alfredo Santoro.

La mostra, curata da Giuseppe La Motta nell’ambito del progetto “Opera al Centro”, verrà presentata dal critico e storico dell’arte Mosè Previti. Alfredo Santoro è uno dei pittori più noti ed attivi della Città di Messina, la sua attività ha raccolto numerose prove di stima dalla critica e dal pubblico, fin dai suoi esordi.

Questa mostra vede in esposizione una selezione dei lavori dell’ultimo decennio dell’artista, a fronte di un’attività cinquantennale. In questa ultima stagione l’arte di Alfredo Santoro si conferma nell’alta qualità della produzione e nel tono elegante delle composizioni: gli elementi costitutivi della sua arte si riconnettono ai nodi fondamentali dell’arte del Novecento; vi è una componente specifica, legata al territorio, ma soprattutto una regia intellettuale ed emotiva che unifica questa materia in maniera originale ed organicamente coerente. Dal punto di vista stilistico l’arte di Santoro discende dal post impressionismo, dal surrealismo e dall’espressionismo astratto americano con tutti i suoi numerosi e prolifici parenti.

La mostra potrà essere visitata tutti i giorni, esclusa la domenica, dal 19 al 30 ottobre, nelle fasce orarie 10/13 – 16/19.

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.