A Siracusa la III edizione del premio “Custodi della Bellezza”

di Sergio Spadaro

Domenica 20 maggio, alle ore 11.30, nella suggestiva cornice dell’Ipogeo di Piazza Duomo a Siracusa, è programmata la cerimonia di presentazione della III edizione del premio “Custodi della Bellezza”, intitolato al grande archeologo siriano Khaled Al-Asaad, trucidato dall’ISIS. Il premio, ideato da Fulvia Toscano, direttore artistico di Naxoslegge e Nostos.Festival del viaggio e dei viaggiatori, intende tributare un riconoscimento a quanti, a vario titolo, si spendono per la tutela e difesa della bellezza, proprio nel nome di chi, come Al Asaad ha sacrificato la vita stessa contro la barbarie iconoclasta dei fondamentalisti.

Il premio, giunto alla III edizione, è stato assegnato, negli anni passati a Moncef Ben Moussa, diretttore del Museo Bardo di Tunisi e, alla memoria, a Enzo Maiorca. Per questa terza edizione, il comitato scientifico, costituito tra gli altri da Marinella Fiume e Giuseppe Nuccio Iacono, che saranno presenti alla cerimonia del 20 maggio, del premio sarà insignito il prof. Sebastiano Tusa. A consegnare il premio sarà Fabio Granata, anche a nome dell ‘Archeoclub d Siracusa, partner della terza edizione del premio. Il premio consiste in un pregiato manufatto artistico, opera del maestro Luigi Camarilla, artista di fama internazionale.

Molteplici le motivazioni del riconoscimento al prof. Sebastiano Tusa, tra cui, come evidenzia Fulvia Toscano, di certo l’instancabile attività di ricerca, che lo vede autore di più di 700 pubblicazioni, cui si associa la altrettanto infaticabile attiività di tutela e promozione del patrimonio archeologico e culturale della nostra isola, con particolare riferimento a quello del mare, alla cui valorizzazione si è dedicato anche nella qualità di Soprintendente del Mare della nostra regione, facendosi strenuo portavoce, interprete e protagonista di progetti internazionali e azioni di valorizzazione e comunicazione dei patrimoni sottomarini, connotati di una straordinaria valenza innovativa. Non a caso, sottolinea ancora Fulvia Toscano, il premio ai Custodi della bellezza verrà tributato al prof. Sebastiano Tusa il 20 maggio, giornata internazionale del Mare e di Gea, proprio a sottolineare la specifica finalità del riconoscimento, a quanti si battono, con passione e competenza, per la custodia del nostro ambiente naturale e antropico e culturale.

Lascia un commento

*