Al Teatro Vittorio Emanuele, “Concerto grosso” con la direzione del M° Daniele Caminiti

Al Teatro Vittorio Emanuele, per la stagione Lirico Sinfonica, è in programma dal 12 al 14 maggio, “Concerto grosso”. L’Orchestra del Teatro Vittorio Emanuele, con la direzione e partecipazione del M° Daniele Caminiti (arciliuto), propone  musiche  di Vivaldi,  Corelli e Geminiani.

Daniele Caminiti, nato in Sicilia nel 1978, intraprende giovanissimo lo studio della chitarra classica. In veste di solista ottiene numerosi primi premi in concorsi nazionali ed internazionali e dà vita ad un’intensa attività concertistica che lo porta ad esibirsi, ancora tredicenne, alla “Gasteig” di Monaco di Baviera. Una volta diplomatosi in Italia, studia per tre anni con Oscar Ghiglia nella konzertklasse della Musikakademie di Basilea ove consegue il diploma finale con “eccellente”. Frequenta parallelamente i corsi estivi dell’Accademia Chigiana di Siena, tenuti dallo stesso Ghiglia, ricevendo annualmente una borsa di studio e prendendo parte alla stagione concertistica “Allievi Chigiani”.

In seguito al suo interesse per la musica antica si dedica interamente allo studio del repertorio rinascimentale e barocco su strumenti d’epoca quali arciliuto, tiorba, liuto rinascimentale, chitarra barocca e romantica e diviene allievo di Peter Croton alla Schola Cantorum Basiliensis, curando sia la letteratura solistica che quella cameristica.

Negli ultimi anni ha effettuato parecchie registrazioni discografiche, radiofoniche e televisive per etichette ed emittenti fra le più prestigiose (Deutsche Grammophon, Decca, Deutche Harmonia Mundi, Harmonia Mundi France, Sony BMG, Pan Classics, Glossa, Channel Classics, Tactus, MV Cremona, Rai Radio 3, Schweizer Radio 2, Österreichische Rundfunk, Arte, BBC) e suonato con svariati importanti direttori e solisti. Suona regolarmente, sia come continuista che come solista, con numerosi gruppi barocchi ed enti orchestrali, fra cui “Venice Baroque Orchestra”, “Giardino Armonico”, “La Cetra”, “Kammerorchester Basel”, “I Barocchisti”, “Bach Consort Wien”, “Il Gusto Barocco”, “Holland Baroque Society”, “Zürcher Barockorchester”, i solisti della “Bayerischer Rundfunk”.

Dal 2010 e per i due anni successivi studia direzione d’orchestra con Mario de Rose, direttore di origine argentina di casa a Vienna. Daniele Caminiti è membro fondatore dell’ensemble “Il Profondo” (www.ilprofondo.com), un gruppo nato nell’estate del 2008 e formato da 8 musicisti – continuisti – di 6 nazionalià diverse. La grande flessibilità della formazione de “Il Profondo”, molto spesso arricchita dalla collaborazione con musicisti ospiti, offre la possibilita di esplorare un vastissimo repertorio. L’avvicinarsi ad altre forme d’arte, quali la danza o la regia, è parte integrante della filosofia del gruppo.

SPETTACOLI:

Venerdì, 12 maggio 2017 ore 21.00
Sabato, 13 maggio 2017 ore 21.00
Domenica, 14 maggio 2017 ore 17.30

 

PROGRAMMA:
Antonio Vivaldi (1678-1741)
– Sinfonia per Archi in Do M (RV 11a)
– Concerto per due Violini ed Archi in LA m (RV 522)
– Concerto per Archi e b.c. in Sol m (RV 157)
– Concerto per due Violoncelli ed Archi in Sol m (RV 531)
————————————————————————–
Antonio Vivaldi (1678-1741)
– Concerto per Liuto, Archi e b.c. in Re M (RV 93)
Arcangelo Corelli (1653-1713)
– Concerto Grosso in Re M op. 6 n. 4
Francesco Geminiani (1687-1762)
– “La Follia” Concerto Grosso op.5 n.12

 

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.