Apprezzata esibizione del Coro “I Mirabili” nella Chiesa di S. Maria Alemanna di Messina

I Mirabili

di Giusi Mangione

Il solstizio d’estate ha ispirato il solstizio “corale” de “I Mirabili”, coro a cappella che si è esibito giovedì 22 giugno, nella Chiesa Santa Maria Alemanna. Si tratta di una formazione musicale composta da 20 elementi, che vanno dai diciotto ai trent’anni, diretti dal Maestro Viviana Mangraviti.

Il coro nasce nel 2007, come prosecuzione dell’esperienza musicale vissuta negli anni della scuola superiore tra le fila del coro “Maurolico-Seguenza” e quest’anno, il 28 ottobre, festeggerà il decennale di attività.

Sono giovani, bravi e molto motivati. Tutte queste doti li sostengono per superare gli ostacoli che incontrano per lo svolgimento delle “prove” ed in generale le difficoltà di un’attività autofinanziata. Tuttavia, tenacia e affiatamento li hanno portati ad importanti collaborazioni. Solo per citarne alcune, con Simone Cristicchi nel 2016 hanno partecipato alla realizzazione de “La buona novella”, di Fabrizio De Andrè e, di recente, con il jazzista Santi Scarcella hanno registrato il cd, di prossima uscita, “Da Manhattan a Cefalù”.

I Mirabili hanno proposto un programma articolati in brani decisamente vari, “Variaciones sobre la guajira guantanamera” ad “Abballati” canzone della tradizione siciliana, dalla ballata irlandese “Scarborough fair” a “Baba yetu”, il Padre Nostro in lingua swahili, composto da Christopher Tin. To the mothers in Brazil, salve Regina e Nearer my God to thee nell’elaborazione di Sonia Mangraviti. Di seguito, brani che con più facilità si ritrovano nella memoria musicale collettiva: Hallelujah di Leonard Cohen, Però mi vuole bene del Quartetto Cetra, Moon river di Henry Mancini, La vita com’è di Max Gazzè e il coinvolgente In fondo al mar di Alan Menken, che ha concluso il programma ufficiale. Due bis con brani di Morricone e Mika hanno completato il concerto.

Una bella serata di musica ed un coro… unanime e meritato di complimenti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.