Bookshop del Teatro Vittorio Emanuele: incontro con la scrittrice Nadia Terranova

I rinnovati locali del Bookshop del Teatro Vittorio Emanuele di Messina si propongono come salotto letterario aperto alla città, luogo di incontri per approfondimenti letterari e fucina di idee.
Dopo il successo della presentazione del tomo “Compendio di Storia della Sicilia” curato e tradotto dal prof. Felice Irrera e dal prof. Giuseppe Puzzello, il secondo degli Incontri al bookshop è dedicato a Nadia Terranova. L’amata scrittrice messinese, nel 2019 in lizza per il Premio Strega con il suo romanzo più recente “Addio Fantasmi“, oltre a romanzi di successo si è spesso dedicata alla valorizzazione di fiabe e racconti della tradizione popolare italiana e non solo.
Nella sua produzione letteraria la Terranova alterna romanzi classici a libri per ragazzi, per i quali rielabora storie antiche di terre lontane, come nel caso della curatela dei testi delle mille e una notte, oppure, diventa essa stessa una bambina raccontando le storie con le quali è cresciuta sulle spiagge dello Stretto, come in Omero è stato qui.
Sabato 11 Gennaio alle ore 18.00, il Bookshop del Teatro aprirà le proprie porte a grandi e piccini per incontrare l’autrice ed ascoltare da lei alcune delle fiabe tratte dalla nuova edizione del libro “Le Fiabe Italiane” di Italo Calvino del quale Nadia Terranova ha curato la prefazione. Il volume arricchito dalle illustrazioni di Emanuele Luzzati, è una raccolta di storie tradizionali di tutta Italia, un’Italia degli anni 50 sopravvissuta alle grandi guerre, che si rifugia nelle radici salde delle proprie tradizioni. Calvino, con grande rispetto per animali, bambine e tutti gli altri protagonisti, dedica ad ogni storia la sua trascrizione in lingua italiana, purché, sotto l’egida di un paese, ferito ma unito, ogni regione si identifichi come parte integrante della nazione.

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.