“Canto di una vita qualunque”, il ciclo della vita nella tradizione siciliana raccontato da Oriana Civile

“Canto di una vita qualunque” è il titolo dello spettacolo di teatro – canzone in programma domenica 15 luglio, a partire dalle ore 22.00, al Mai Tai – Tiki Bar di Rodia.

L’opera, basata sul repertorio musicale della Sicilia tradizionale legata al ciclo della vita, va dalla ninnananna alla lamentazione funebre. Il protagonista è don Ciccino, un contadino nato nel 1919 che racconta la sua vita, dalla sua nascita alla sua morte, tramite la voce di Oriana, accompagnata dalla chitarra di Nino Milia, attraversando quasi un secolo di storia a cavallo tra due millenni in cui i cambiamenti sociali e le rivoluzioni tecnologiche hanno trasformato radicalmente la visione dell’esistenza e i rapporti tra le persone e la Natura.

Con semplicità e spontaneità, don Ciccino porta il pubblico alla scoperta-riscoperta di un mondo che non c’è più, ma che era vitale fino a pochi decenni fa, in Sicilia così come nel resto d’Italia. È uno spettacolo di grande impatto emotivo, tanto divertente quanto commovente, e di notevole valore culturale e identitario.

Oriana Civile, studiosa e interprete della tradizione musicale siciliana, voce emozionante e unica, si occupa dello studio e della riproposta di questo repertorio dal 2005. Ha all’attivo numerose collaborazioni con artisti italiani ed internazionali, tra cui Mario Incudine, Salvo Piparo, Pierre Vaiana, Salvatore Bonafede ed altri. Ha preso parte a diverse produzioni discografiche e, insieme a Maurizio Curcio, ha prodotto il suo album da solista “Arie di Sicilia” che ha riscosso un notevole successo tra il pubblico e la critica sia in Italia che all’estero. Oriana ha, inoltre, collaborato a numerose produzioni cinematografiche; una per tutte, “Ore diciotto in punto” del regista Pippo Gigliorosso, investendo nella produzione e interpretando la colonna sonora composta da Francesco Di Fiore.

Attualmente porta in scena anche “Un matrimonio infelice” della grande Rosa Balistreri. Sarà accompagnata da Ciccio Piras, altro importante esponente della musica popolare in Sicilia; cantante, cantautore, chitarrista ed organettista, laureato in “Discipline della Musica” con una tesi sulla riproposta filologica della musica folklorica. Musicista poliedrico e dalle mille risorse, è chitarrista e voce dei gruppi di musica etnica “LassatilAbballari” e “Le Matrioske”. Scrittore di testi e musiche sia per progetti musicali propri che di altri artisti italiani, ha collaborato con Eugenio Bennato ed altri artisti della scena folk italiana e straniera, viaggiando e suonando sia in Italia che all’estero.

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.