Città Metropolitana di Messina: incontro di presentazione degli esperti esterni per il progetto “Metropoli Strategiche”

Si è svolto ,venerdì 15 novembre 2019, nel Salone degli Specchi di Palazzo dei Leoni l’incontro di presentazione degli esperti esterni che affiancheranno i team della Città Metropolitana di Messina per il progetto “Metropoli Strategiche” promosso dall’ANCI. Collegati in video conferenza, hanno partecipato i referenti dell’ANCI Toscana e Lazio.
Il progetto Metropoli Stategiche, al quale la Città Metropolitana di Messina ha aderito con grande entusiasmo, “nasce dall’esigenza di accompagnare l’Ente in un momento di profondi cambiamenti amministrativi e di innovazioni istituzionali che in Sicilia hanno assunto caratteriste particolari rispetto al resto d’Italia” ha evidenziato il Segretario Generale avv. Maria Angela Caponetti, sottolineando la valenza innovativa e di volano del programma di network locale.
Si tratta di un lavoro che, dopo una prima fase concretizzatasi con l’individuazione dei referenti e l’avvio di numerose attività preparatorie, adesso si dirige verso un successivo, importante passaggio. Lo sviluppo operativo procederà su tre i temi: la semplificazione amministrativa per lo sviluppo economico, la pianificazione strategica, la gestione associata e il riassetto organizzativo. Ad accompagnare il processo di innovazione interverranno gli esperti esterni, selezionati dall’Anci: la dott.ssa Matilde Ferraro esperto in progettazione europea, l’avv. Caterina Malara esperta di diritto amministrativo e processi di semplificazione, la dott.ssa Nuccia Sottosanti esperto junior in pianificazione strategica e animazione territoriale e la dott.ssa Maria Chiara Celona, esperto in community management,
“Professionalità di alto livello che saranno di stimolo e di valido appoggio per l’intera compagine lavorativa, sia per un’azione sull’organizzazione interna, sia per un’azione di coinvolgimento dei Comuni ed in particolare dei Sindaci. La condivisione di queste progettualità con i vertici politici dei Comuni darà un input notevole anche per gli altri progetti in itinere – ha affermato il Segretario Generale, avv Maria Angela Caponetti – restituirà ai Comuni il supporto che non è arrivato in questi ultimi anni e riconsegnerà alla Città Metropolitana il ruolo di coordinamento e sovrintendenza sugli Enti e un’identità ben definita sul territorio”.
Gli esperti, con efficace sintesi, hanno spiegato quale sarà l’approccio in relazione alle rispettive competenze. La dott.ssa Ferraro metterà a disposizione un’esperienza ultra ventennale in tema di europrogettazione e di cooperazione Internazionale; l’avv. Malara oltre alla consulenza tecnico-giuridica, attenzionerà l’attività di benchmarking, ovvero di confronto con altre situazioni progettuali migliori per ottimizzare i processi in corso; la dott.ssa Sottosanti avrà un ruolo importante di consulenza relativa alla pianificazione territoriale e allo sviluppo locale, infine, la dott.ssa Celona si occuperà di coadiuvare il team della Città Metropolitana per quanto riguarda la comunicazione, in particolare per veicolare al pubblico il “valore del progetto Metropoli Strategiche”.
L’incontro è stato completato dagli interventi di alcuni referenti dei gruppi di lavoro che hanno illustrato i presupposti lavorativi e lo stato dell’opera: Massimo De Salvo, Alfredo Misitano, Roberto Siracusano, Concetta Cappello, Marcello Bottari, Carmelo Casano. Ad essi si è aggiunto il funzionario Giovanni Gargotta, da pochi giorni in pensione, che ha dedicato da sempre molte energie per la  realizzazione della prima fase di questo progetto e ha voluto partecipare alla presentazione dello step successivo.
Dopo questo incontro si apre la fase esecutiva, sempre in un’ottica lavorativa sinergica e fattiva, come ha anticipato il Segretario Generale, quindi non solo di iniziative progettuali, ma anche di attività volte ad incontrare tutte le esigenze del territorio.

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.