Dalla “Speranza” al caffè

Questo è uno scritto che non avrei mai pensato di proporre al mio Direttore, né ai Lettori.
Motivi di convenienza, di aderenza al vestito istituzionale e al “vivi nascosto” che difendo, cocciutamente.
Eppure, la vita sta presentando “una curva”. “La vita non è un rettilineo, è piena di curve, ma si possono affrontare” mi diceva, per incoraggiarmi, una persona alla quale invio il mio affetto e la mia gratitudine.

Così, prendo spunto da una notizia appresa dall’amata radio per seminare una breve riflessione.
A Bruxelles, martedì 17 marzo 2020, il portavoce della Commissione UE Eric Mamer ha concluso il consueto incontro con la stampa, ormai in videoconferenza, leggendo la poesia “Printemps (Primavera)” di Victor Hugo.
Un gesto “un po’ insolito, che penso non sia necessario, ma forse utile in questo contesto” ha detto Mamer. Poi ha iniziato a leggere quei versi, senza alcuna enfasi, con la profondità di chi sta parlando a se stesso, ma si fa sentire da tutti.
Lunedì 23 marzo 2020, sempre nell’ambito di un controllato set istituzionale, a fine riunione, Eric Mamer ha invitato una delle due portavoce italiane che fanno parte del press staff dell’Esecutivo, Arianna Podestà, per recitare in lingua originale la poesia di Gianni Rodari

La speranza” (video)

Se io avessi una botteguccia
fatta di una sola stanza
vorrei mettermi a vendere
sai cosa? La speranza.
“Speranza a buon mercato!”
Per un soldo ne darei
ad un solo cliente
quanto basta per sei.
E alla povera gente
che non ha da campare
darei tutta la mia speranza
senza fargliela pagare.

Parlare attraverso la poesia!

La notizia può essere letta in maniera neutra, come puro accadimento, oppure, facendosi trascinare dall’invito alla riflessione che contiene.
Io ho pensato ai “caffè” che intervallano le nostre giornate lavorative. Vorrei cambiare quella bevanda tanto “social”, con un breve caffè letterario, a fine lavoro, per ascoltare “altre” parole.

Giusi Mangione

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.