“I colori del bianco e nero”, gli scatti di Carmelo Belfiore raccontano 70 anni di storia montalbanese

di Giuseppe Spanò

Montalbano Elicona e la sua storia, settant’anni di avvenimenti, personaggi, luoghi raccontati attraverso gli scatti in bianco e nero di un maestro della fotografia: Carmelo Belfiore.

Questi i contenuti dell’esposizione fotografica “I colori del bianco e nero” che sarà allestita il 10 agosto nel castello di Montalbano Elicona.

Più di 100 stampe inedite in bianco e nero per raccontare settant’anni di attività dello studio fotografico Belfiore. Più di mille fotogrammi, dal 6×6 al 35mm, visionati e selezionati per realizzare l’evento. Immagini restaurate e stampate su forex per rendere al meglio le tonalità di grigio, dai formati 30×45 fino all’80×150. La mostra sarà allestita, salvo condizioni meteo avverse, nell’arena del castello e anche il salone interno sarà arricchito con alcune stampe.

Nella stessa giornata del 10 agosto, alle ore 18, è previsto un incontro per ricordare il percorso artistico del maestro Carmelo Belfiore, fotografo in Montalbano. Dopo i saluti del sindaco Filippo Taranto, interverranno il dott. Giuseppe Simone, gli avvocati Franco Barbera e Luigi Celi, i giornalisti Nicola Alosi e Santino Franchina e il prof. Dario De Pasquale. Alcuni video saranno proiettati durante l’appuntamento in un susseguirsi di emozioni, ricordi e sensazioni. L’evento è stato curato dallo studio fotografico Belfiore in collaborazione col giornale “Montalbano Notizie”.

Dal 1949, Carmelo Belfiore ha prestato la propria “arte fotografica” fino al 2004, quando a malincuore ha dovuto accettare l’evoluzione e l’imposizione del digitale. Muore nel 2014 lasciando un archivio fotografico come memoria storica di un’intera comunità, rappresentata in minima parte presso “il Museo fotografico Eugenio Belfiore”, realizzato nel 2003.

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.