“I Miracoli di San Giacomo” a Capizzi

Anche quest’anno, come sempre, a Capizzi, piccolo centro sui Nebrodi, situato sul cocuzzolo di Monte Verna, lungo la via francigena che da Palermo giunge a Santiago de Compostela, il mese di luglio viene interamente dedicato al culto di San Giacomo Apostolo Maggiore.

Le origini della festa si perdono nella notte dei tempi, ma tratta, in maniera estremamente palese, della rilettura in chiave cristiana di un rito, largamente diffuso nella Grecia antica ed in tutta la Magna Grecia, che trae origine dalle processioni falloforiche legate alle festività dionisiache.

La festa vera e propria conosciuta come “I Miracoli di San Giacomo”, con una singolare sintesi tra sacro e profano, tra religiosità e miti dionisiaci, viene celebrata il 26 luglio, la stessa data della festa del Patrono a Santiago de Compostela. Il 26 luglio, a metà mattinata hanno inizio, con la celebrazione della messa, le solenni celebrazioni in onore del Santo, che si protraggono tutta la giornata. Al tramonto del sole inizia la faticosa processione con il Fercolo, ovvero la grande statua di San Giacomo benedicente, appoggiata su due lunghe e robuste travi di legno, alla cui estremità sono fissati quattro grandi anelli di ferro (i Catineddi), nella parte superiore vengono legate sei grandi corde di colore rosso (i Lazzuni). La statua viene trasportata a spalla da una moltitudine di fedeli per le ripide vie del paese, e guidata per mezzo dei Catineddi e dei Lazzuni, che sono gli strumenti fondamentali per la guida e l’equilibrio della statua, da devoti con grande esperienza, che li detengono da molte generazioni, essendo il possesso di questi strumenti tramandato da padre in figlio, e solo la loro perizia consente che il percorso della statua in vie strette e ripide gremite di folla, proceda senza incidenti.

Il momento più suggestivo e profano allo stesso tempo della processione si raggiunge in “Piazza dei Miracoli”, con il tradizionale rito dei “Miracoli”, che consiste nel percuotere violentemente e ripetutamente con i Catineddi posti sulle estremità della travi, dove poggia il fercolo, come con un ariete da guerra, il muro di un’antica casa attigua alla chiesa di Sant’Antonio. Il muro sottoposto alla violenza dei colpi, infine crolla.

Sulle origini e sul significato simbolico del rito è difficile dare indicazioni precise mancando riscontri oggettivi, si va dalla ipotesi della rivisitazione in chiave cristiana del mito dionisiaco della presa della verginità e della fecondazione, alla celebrazione della conversione dei Capitini al cristianesimo con la distruzione di un tempietto pagano presente in quel luogo. Qualunque sia l’origine, quella da festa di San Giacomo a Capizzi è certamente una delle manifestazioni più suggestive di tutta la Sicilia.

1 Luglio INIZIO DEL MESE DEDICATO A SAN GIACOMO IN PREPARAZIONE ALL’ANNO SANTO DI GRAZIA DELL’AUREA CITTA’

Ore 6:00 Sparo di 25 colpi a cannone.
Ore 18:00 Santa Messa nel Santuario di San Giacomo (dal 2 luglio al 15 luglio le celebrazioni delle Sante Messe si faranno come da calendario parrocchiale).

2 Luglio PELLEGRINAGGIO DELLA COMUNITA’ DI CALTAGIRONE

Ore 18:00 Santa Messa presieduta dal Parroco di San Giacomo di Caltagirone, Padre Nicola

16 Luglio FESTA DELLA MADONNA DEL CARMELO E INIZIO DELLA NOVENA

Ore 18:00 Sparo di 16 colpi a cannone e inizio della Solenne Novena in onore di San Giacomo.
Ore 18:00 Celebrazione della Santa Messa, presieduta dall’ Arc. Don Antonio Cipriano.
Al termine sfilata del Gruppo “Majorettes” ed esibizione del Circolo Musicale “San Giacomo”.

17 Luglio PEREGRINATIO DELLE RELIQUIE DI SAN GIACOMO PRESSO GLI AMMALATI E GLI ANZIANI

In mattinata dalle 9:00 alle 12:00, i Ministri della Comunione accompagnati da alcuni membri della Venerabile Confraternita, visiteranno con le reliquie di San Giacomo i malati e gli anziani del Paese.
Ore 18:00 Novena Presieduta dall’ Arciprete. La Santa Messa sarà celebrata dall’Arc. Don Michele Pitronaci Parroco di Cerami.

18 Luglio PEREGRINATIO DELLE RELIQUIE DI SAN GIACOMO PRESSO GLI AMMALATI E GLI ANZIANI

ln mattinata dalle 9:00 alle 12:00.
Ore 18:00 Novena e Santa Messa presieduta dal Vicario Generale della Diocesi di Patti, Mons. Basilio Rinaudo.

19 Luglio PEREGRINATIO DELLE RELIQUIE DI SAN GIACOMO PRESSO GLI AMMALATI E GLI ANZIANI

ln mattinata dalle 9:00 alle 12:00.
Ore 18:00 Novena e Santa Messa presieduta dal Arc. Don Vincenzo Rigamo Parroco di Galati. Sarà presente il braccio reliquiario di San Giacomo della Comunità Galatese.

20 Luglio CELEBRAZIONE DELLA SANTA CRESIMA

Ore 17:45 Novena presieduta dall’Arciprete.
Ore 18:00 Celebrazione della Santa Cresima, amministrata dal nostro Vescovo, Sua Ecc.za Mons. Guglielmo Giombanco.

21 Luglio GIORNO DEL SIGNORE

Ore 18:00 Novena presieduta dall’Arciprete. Santa Messa celebrata da Sua Ecc.za Mons. Cesare Di Pietro, Vescovo Ausiliare di Messina.

22 Luglio FESTA DI SANTA MARIA MADDALENA E DELLA BANDIERA ARAGONESE. “VII SECOLI DI PRIVILEGI” DELL’AUREA E FEDELISSIMA CITTA’ DI CAPIZZI

Ore 10:30 Nella Chiesa Madre, processione del Vessillo Reale di Pietro Il d’Aragona, accompagnato dall’Arciprete, dal Clero e dalla Venerabile Confraternita di San Giacomo. Il corteo muoverà dalla Chiesa Madre e passerà dalle seguenti strade: Via Vespri, Piazza San Giacomo, Via Bandiera, proseguendo fino al Quartiere Castello. Il Vessillo sventolerà tutto il giorno nel luogo dove un tempo sorgeva la Regia Cappella di Santa Maria Maddalena.
Ore 18:00 Novena presieduta dall’Arciprete e Santa Messa, nel Santuario di San Giacomo, celebrata dal Prevosto Parroco della Chiesa Madre di Aci San Filippo, Don Roberto Strano.
Ore 19:30 Rientro del Vessillo Aragonese dal Quartiere Castello al Santuario di San Giacomo. Parteciperanno le Autorità Civili, Militari e Religiose. Il corteo sarà riaccolto presso il Sagrato del Santuario dall’Arciprete e dalla Ven. Confraternita. Il Vessillo al termine della Cerimonia sarà issato sulla torre campanaria. Seguirà da parte del Priore e della Confraternita il ringraziamento alle Autorità Civili e Militari, al Corpo Bandistico e alle Majorettes.

23 Luglio GIORNATA DI QUESTUA CITTADINA

Dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 19:00, questua per le vie del paese.
Ore 18:00 Novena presieduta dall’Arciprete e Santa Messa celebrata dal Predicatore, il Prevosto Don Roberto Strano.
Ore 19:30 Apertura del 6° concorso: “FotografiAmo San Giacomo”.
Ore19:00 Serata dedicata alla cultura: saggio su “San Giacomo”, scritto e presentato dall’autore, prof. Francesco Cuva.

24 Luglio VIGILIA DI SAN GIACOMO APOSTOLO E VESPRI SOLENNI

Dalle 9:00 alle 13:00, questua per le vie del paese.
Ore 18:00 Chiusura della Novena presieduta dall’Arciprete. Celebrazione del Vespro Solenne e Santa Messa. Al termine Benedizione dei Portatori del Santo e distribuzione del Regolamento della Processione.
Ore 20:00 Accoglienza dei Pellegrini di Cerami e del Parroco Don Michele Pitronaci. Confessioni.
Ore 22:30 Processione Solenne delle Reliquie dalla Chiesa Madre al Santuario di San Giacomo. Le Reliquie verranno accompagnate dalle Ven. Confraternite di San Bartolomeo, San Giacomo, e dalle Autorità Civili, Militari e da tutti i fedeli. Arrivati al Santuario, Canto dell’Inno a San Giacomo e Benedizione con le Sante Reliquie.

25 Luglio SOLENNITA’ LITURGICA DI SAN GIACOMO APOSTOLO IL MAGGIORE, PROTETTORE DELL’AUREA E FEDELISSIMA CITTA’ DI CAPIZZI E APERTURA DELL’ANNO SANTO “AUREO”

Ore 4:00 “Il Viaggio”, Pellegrinaggio dei fedeli che hanno il voto. Durante il percorso i Pellegrini rivivono il tragitto della processione.
Ore 6:00 Sparo di 10 colpi a cannone e Celebrazione della Santa Messa dell’Aurora per i Pellegrini del Viaggio presieduta dall’Arciprete.
Ore 8:00 Santa Messa Celebrata dal Rev. Sac. Don Leonardo Maimone, Direttore della Caritas Diocesana.
Ore 10:00 Esibizione del “Circolo Musicale San Giacomo e del Gruppo Majorettes” per le vie del Paese.
Ore 10:45 Nella Chiesa Madre, accoglienza di Sua Eminenza il Sig. Card. Paolo Romeo, Arcivescovo Emerito di Palermo e del nostro Vescovo Mons. Guglielmo Giombanco. Processione dalla Chiesa Madre al Santuario con tutte le Autorità.
Ore 11:00 Apertura dell’Anno Santo Capitino e Solenne Pontificale Presieduto da Sua Em.za Il Sig. Cardinale. Sarà concelebrato dal nostro Vescovo e dal Clero presente. Nella S. Messa ci sarà la professione dei nuovi Confrati e dei nuovi Cappellani. A conclusione della celebrazione, esibizione del Circolo Musicale e delle Majorettes.
Ore 12:45 rinfresco di ringraziamento alle Autorità, alla Banda Musicale e alle Majorettes
Ore 18:00 Celebrazione della Santa Messa, presieduta dal Cappellano Don Porfilio Traficanti, Parroco di San Vito di Piana degli Albanesi.
Ore 20:00 Sfilata della Banda Musicale e carosello delle Majorettes, in Piazza San Giacomo e in Via Roma.
Ore 22:30 Spettacolo Musicale in Piazza San Giacomo con “ROCCO HUNT”.

26 Luglio FESTA ESTERNA DEL NOSTRO PROTETTORE SAN GIACOMO

Ore 6:00 Sparo di 10 colpi a cannone.
Ore 8:00 Celebrazione della S. Messa presieduta dall’Arc. Pietro Antonio Ruggero, parroco dì Gagliano.
Ore 10:00 Giro della Banda Musicale per le vie del Paese.
Ore 11:00 Celebrazione della Santa Messa Solenne, presieduta dal nostro Arciprete, con Solenne Panegirico.
Ore 17:00 Solenne Discesa del Santo e sistemazione nella sua Vara.
Ore 18:00 Processione di San Giacomo per le Vie del Paese.
Ore 23:00 Spettacolo Musicale in Pia.zza. San Giacomo con i “LOS LOCOS”.

2 Agosto OTTAVA DI SAN GIACOMO

Ore 18:00 Santa Messa di ringraziamento presieduta dall’Arciprete. Al termine le Ven. Confraternite di San Giacomo e San Bartolomeo accompagneranno le Reliquie di San Giacomo e degli altri Santi nella Chiesa Madre, sistemandole nel Sacello delle Reliquie.
Ore 22:00 Lotteria di Beneficenza con il sorteggio dei vari premi e consegna degli attestati ai vincitori del concorso: “FotografiAmo San Giacomo”.

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.