Ibbisu Village Fest, a Gesso dall’8 al 10 agosto

Ibbisu Village Fest, inizia oggi a Gesso la manifestazione che metterà insieme cibo, cultura, musica e teatro.

Ricco il calendario degli eventi che, dall’8 al 10 agosto 2019, presentate da Silvana Paratore, prevedono esibizioni di artisti di calibro nazionale e regionale, mostre fotografiche, escursioni in mountainbike, visite guidate in un circuito di bellezze del territorio di Gesso, tra cui il Museo Cultura e Musica Popolare dei Peloritani, sfilate ed esposizioni di auto d’epoca e del Vespa Club Taormina.

Voluto dal comitato promotore, ci sarà anche un momento dedicato alla solidarietà con la raccolta fondi per curare all’estero il messinese Paolo Chillè affetto da una grave malattia. Come sottolineato dagli assessori allo Spettacolo e Tradizioni Popolari Giuseppe Scattareggia ed alle Attività Produttive e Promozionali Dafne Musolino, l’iniziativa ha l’obiettivo di valorizzare il territorio di Gesso ed il suo hinterland promuovendone lo sviluppo attraverso le tradizioni e le culture locali che rappresentano un importante patrimonio.

L’iniziativa, promossa dall’associazione culturale “Gesso la Perla dei Peloritani” e coorganizzata dall’assessorato allo Spettacolo e Tempo Libero, Antichi Mestieri e Tradizioni popolari del Comune, con il patrocinio della Regione Siciliana e della VI Circoscrizione Peloro, prenderà il via giovedì 8 agosto alle ore 18 con l’apertura dell’area Street Food e dell’area artigianato produttori e promozioni. A partire dalle 18 sarà inoltre possibile visitare la mostra fotografica “A storia du Ibbisu…” allestita nella sala conferenze A.t.s Rinascita Gesso e ancora dalle 18 alle 20 visite guidate al Museo cultura e musica popolare dei Peloritani a cura dell’associazione Kiklos. A partire dalle ore 20 nell’area spettacoli spazio alla sfilata di moda della New Star Fashion Model, seguirà la performance degli S.O.S. e andrà in scena la commedia brillante “Donna Chiarina Pronto Soccorso ” a cura della compagnia teatrale Koinè di Venetico.

Venerdì 9 agosto start alle ore 18 con apertura stand e visite alla mostra e al museo, sempre nel medesimo orario in programma visite guidate “alla scoperta del Borgo Medievale” con lo storico e architetto Nino Principato a cura dell’Agenzia Discover Messina, il costo per partecipare all’evento è 15 euro a persona e include visita guidata, degustazione e ingressi chiese e musei. Dalle 18 sfilata ed esposizione del Vespa Club Taormina. Alle ore 20,30 il via agli spettacoli con I Liar Queen Tribute Band e il divertente show di cabaret con Matranga e Minafò direttamente dal programma Rai Made in Sud.

Sabato 10 agosto, la serata conclusiva, che ospiterà a partire dalle 18 le medesime iniziative dei giorni precedenti apertura area street food e visite alla mostra fotografica e al museo. Sempre alle 18 al Museo cultura e musica popolare dei Peloritani “Le antiche vie du Ibbisu” e “Le bianche fatiche i sentieri del gesso” materiali di ricerca del professore Maurizio Triscari. Ancora “Lavoro economia e comunità”, testimonianze di vita raccolte da Iona Bertuccio, interventi a cura di Mario Sarica. In programma mostra auto d’epoca e U Friscalettu Folkore con i bambini dell’istituto comprensivo Saponara della scuola primaria di Rometta. Sul palco dell’ area spettacoli alle 20,30 si esibiranno Vittorio Notarnicola e la sua chitarra in “Anche sognando si impara” e gli scoppiettanti “Falsi d’Autore” da Insieme Show e Sicilia Cabaret.

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.