Il Salone del Libro di Torino riparte in rete

di Giusi Mangione

Il Salone del Libro di Torino risponde alla sfida di questo periodo di emergenza organizzando, in rete, un ampio programma di eventi: sarà il Salone Internazionale del Libro EXTRA.
L’edizione straordinaria si svolgerà dal 14 al 17 maggio 2020 e si propone come prologo dell’edizione autunnale, che si spera ben diversa. Sul sito del Salone e sui canali social (Facebook, Instagram, Twitter) sarà possibile seguire un ricco programma di eventi in live streaming e interagire con gli ospiti nazionali e internazionali che hanno risposto all’appello lanciato dal gruppo di lavoro del Salone. Il titolo della 33esima edizione, “Altre forme di vita“, “è una sollecitazione quanto mai attuale in un’epoca in cui il domani, che appare così fragile, è la prima responsabilità della nostra specie”.
Tanti i temi, dalla crisi climatica alla tutela della biodiversità, dall’innovazione tecnologica ai nuovi modelli di vita, che si intrecceranno con letteratura, cinema, teatro.
Giovedì 14 maggio la lezione inaugurale di Alessandro Barbero in collegamento dalla Mole Antonelliana di Torino, venerdì 15 e sabato 16 maggio gli incontri in live straming e su Radio 3 con:
Samantha Cristoforetti
– Pietro del Soldà con Amitav Ghosh e i ragazzi di Fridays For Future (Tutta la città ne parla)
– Ahdaf Soueif (Radio 3 Mondo)
– David Quammen e Paolo Vineis (Radio 3 Scienza)
– Chen Jiang Hong, Bernard Friot, Huck Scarry
– Katherine Rundell, Elisa Palazzi e Federico Taddia
– André Aciman
– Anna Grazia Stammati, Javier Cercas, Annie Ernaux e Lorenzo Flabbi, Walter Siti racconta Proust (Fahrenheit)
– Fabrizio Barca e Roberta Carlini
– Vinicio Capossela
– Serena Vitale
– Dacia Maraini
– Francesco Lettieri e Peppe Fiore (Hollywood Party)
– Luigi Mascheroni su Fruttero/Lucentini
– Flavia Mastrella e Antonio Rezza (Radio3 Suite)
– Francesco Piccolo
– Salman Rushdie
– Ottavio Fatica e Roberto Arduini sulla nuova traduzione de Il Signore degli anelli
– Ocean Vuong
– Maurizio De Giovanni
– Linus
– Hoda Barakat
– Jovanotti
– Jared Diamond
– Lezione di Anita Raja sulla traduzione
– Omaggio a Albert Camus (Catherine Camus, Roberto Saviano, Paolo Flores d’Arcais)
– M¥SS KETA con Michela Giraud
– Roberto Calasso con Tim Parks
– Luciano Floridi
– Paolo Cognetti con Gabrielle Filteau-Chiba
– Walter Siti
– Donna Haraway
– Paolo Rumiz
– Nadia Fusini
Domenica 17 maggio il gran finale: maratona in diretta dalla torre di libri di François Confino, che è diventata un simbolo del Salone e della sua comunità:
– Fabrizio Bosso
– Mariangela Gualtieri
– Lectio di Padre Bianchi ‘Dio non lasciarci nella tempesta’
– Zerocalcare
– Paolo Giordano
– Spiritual Trio
– Massimo Gramellini e Carlo Rovelli
– Eugenio in Via Di Gioia
– Alessandro Baricco
– Arturo Brachetti
– Roberto Saviano
– Fabrizio Gifuni
– Perturbazione

È tornare alla vita, ad “Altre forme di vita” e “Se non provano i libri a immaginare il futuro e a narrare le mutazioni, chi può farlo?”.

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.