Il Seguenza tra i ventisei licei in Italia per l’indirizzo sperimentale di “Biologia con curvatura biomedica”

Il Dirigente scolastico del liceo scientifico “Seguenza”, prof.ssa Lilia Leonardi, accompagnata dai professori Sanni Prestipino ed Enzo Caruso, ha preso parte presso la sede del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, a Roma, all’incontro di presentazione della sperimentazione nazionale del progetto “Biologia con curvatura biomedica”.
L’istituto “Seguenza” è, infatti, tra i ventisei licei su territorio nazionale, ed unico in Sicilia, ad essere stato selezionato per prendere parte alla particolare sperimentazione, istituzionalizzata attraverso un Accordo Quadro sottoscritto dal MIUR e dalla Federazione Nazionale dell’Ordine dei Medici, Chirurghi e Odontoiatri, che coinvolgerà, a partire dall’anno scolastico 2017/2018, i licei scientifici selezionati e i relativi Ordini dei Medici provinciali, rappresentativi di tutte le aree geografiche del Paese, individuati tramite circolare ministeriale.
Il percorso prevede che i licei individuati inseriscano, all’interno dei loro curricula, la disciplina “Biologia con curvatura biomedica”, compresa nel piano di studio dello studente.
La sperimentazione sarà rivolta agli alunni delle classi terze avrà una durata triennale con un monte ore annuale di 50 ore annuali: 20 ore tenute dai docenti di Scienze, 20 ore dai medici indicati dagli ordini provinciali, 10 ore presso le strutture sanitarie individuate dagli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri Provinciali; l’accertamento delle competenze acquisite in itinere, avverrà in laboratorio attraverso la simulazione di “casi”. A conclusione di ogni nucleo tematico di apprendimento, è prevista la somministrazione, con cadenza bimestrale, di un test composto da 45 quesiti a scelta multipla condivisi, tramite piattaforma, dalla scuola capofila di rete.
Se alla fine della sperimentazione gli esiti a livello nazionale saranno paragonabili a quelli rilevati presso il liceo reggino (in cui il 98% degli studenti inseriti ha superato, senza alcuna difficoltà, il test di accesso alle facoltà medico-sanitarie) il percorso diventerà di ordinamento per i licei scientifici e sarà corsia preferenziale per l’accesso alle facoltà di Medicina e Chirurgia.
Con l’adesione alla sperimentazione ministeriale, il Seguenza avrà così l’opportunità, insieme agli altri venticinque licei selezionati su territorio nazionale, di impegnarsi per il raggiungimento di risultati che contribuiranno a scrivere una nuova pagina di storia, relativa ai nuovi percorsi curriculari del prestigioso istituto messinese.

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.