“Io, Don Chisciotte”, il Balletto di Roma al Teatro Vittorio Emanuele

ll Balletto di Roma, la storica compagnia fondata da Franca Bartolomei e Walter Zappolini, si affaccia al 2020 – anno del 60° anniversario dalla fondazione – con il debutto di una nuova produzione firmata dal coreografo più applaudito d’Italia: Fabrizio Monteverde. Questa volta, il talentuoso autore si riaffaccia sulla scena, con la rilettura di un’altra pagina della letteratura mondiale, Don Chisciotte della Mancia, il capolavoro di Miguel de Cervantes. In questa versione coreografica il protagonista non smette di incarnare la doppiezza, la “con-fusione” degli opposti. Al centro della scena, senza un significato presunto univoco, ci sono i rottami di una macchina abbandonata, cavallo da corsa dei nostri giorni, simbolo di un mondo in trasformazione continua. Sempre in bilico tra intenzioni logiche, razionali, ben espresse e azioni assurde, temerarie, Don Chisciotte, con il suo sguardo strabico sulla realtà, conquista la gloria attraverso avventure sconnesse e poco calcolate, imponendo la propria illusione sulla realtà con eroico sprezzo del ridicolo: elemento disturbante e artefice del caos, in fondo ci dimostra che ogni cosa, ogni persona è sempre altro da quello che dice di essere.

Programmazione
Venerdì 17 gennaio 2020, ore 21.00
Sabato 18 gennaio 2020 ore 17.30

 

IO, DON CHISCIOTTE

musiche Ludwig Minkus e Aa.Vv.

coreografia, regia e scene Fabrizio Monteverde
costumi Santi Rinciari
assistenti alle coreografie Anna Manes, Sarah Taylor
light designer Emanuele De Maria
presentazione a cura di Francesca Magnini
produzione Balletto di Roma con il contributo di Regione Lazio

 

BIGLIETTERIA

Teatro Vittorio Emanuele – Messina Centralino 090.2408800; Biglietteria 090.2408836

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.