Laudamo Show-Off: Il tempo della Mela

di Giusi Mangione

Un testo del 1981 in cui Dacia Maraini attraverso la vicenda di un nucleo familiare e dietro la cornice umoristica messa in scena dalle tre protagoniste, racconta la storia dimessa di generazioni che ubbidiscono al silenzio. L’autrice si ribella senza violenza, cercando di riempirlo tramite un dono, la voce, una parola nuova, quotidiana, in grado di “spostare il conflitto dal piano dell’azione a quello della dialettica verbale”.

Anni ’80. Nella cucina di casa, nonna, figlia e nipote, provano a far convivere le proprie esistenze e ad attenuare l’impatto dello scontro tra i rispettivi fallimenti generazionali. L’azione teatrale, tra equivoci ed eresie, si gioca quindi intorno a conflitti sclerotizzati e detonazioni latenti. La riflessione si sposta oltre i confini familiari e approda ai meccanismi sociali, all’utopia mancata della Rivoluzione.

Spettacolo: Sala Laudamo – sabato 31 marzo 2018, ore 21.00

Il tempo della Mela

Tre vite dentro una rivoluzione trascorsa
liberamente tratto da “Mela” di Dacia Maraini
con Milena Bartolone, Gabriella Cacia, Elvira Ghirlanda
luci Giovanna Verdelli
oggetti scenici Simone Di Blasi
regia Marcantonio Pinizzotto
produzione La città futura

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.