“Leggere il presente”: incontro-intervista con Raffaele Cantone

di Giusi Mangione

Anche quest’anno l’Università di Messina, in collaborazione con Taobuk e l’Accademia Peloritana dei Pericolanti, propone la rassegna “Leggere il presente”: una serie di incontri che vedono protagonisti scrittori e personaggi del mondo della cultura nazionale e internazionale. Il primo appuntamento del 2018 vedrà protagonista un ospite d’eccezione. Giovedì 17 maggio, alle ore 16.30 nell’Aula Magna dell’Ateneo, infatti, il Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, dott. Raffaele Cantone, presenterà il nuovo libro “La corruzione spiegata ai ragazzi che hanno a cuore il futuro del loro paese” (Mondadori 2018), che ha scritto insieme a Francesco Caringella, anch’egli magistrato. Dialogherà con l’autore la giornalista Elvira Terranova.

“La corruzione – si legge nella presentazione del volume – è una malattia sociale ed è evidente che potranno salvarci solo i nostri ragazzi e le nostre ragazze, uomini e donne in erba che hanno un ‘cuore sano e pulito’, non ancora contaminato dagli interessi, dalle abitudini, dall’aridità”. Un tema di grande attualità, trattato in un volume che è rivolto in particolare ai giovani. L’obiettivo principale del libro, infatti, è quello di ampliare il più possibile lo spazio del dibattito su questo argomento, coinvolgendo non solo gli esperti, ma anche e soprattutto i cittadini di domani, coloro i quali più di altri rischiano di subire le conseguenze di questo fenomeno.

Saranno riconosciuti 0,25 CFU agli studenti che prenderanno parte ad ogni singolo evento e 3 CFU agli studenti che parteciperanno ai 5 incontri previsti per la rassegna “Leggere il presente 2017/18” e che presenteranno una relazione.

Lascia un commento

*