Monastero di S. Placido Calonerò: manifestazione culturale e presentazione del libro “Mamma li Turchi” di Andrea Bambaci e Nino Principato

Appuntamento culturale oggi 10 agosto alle ore 18.00 al Monastero di S. Placido Calonerò,  inserito nell’ambito della X edizione di Messina in Festa sul Mare, lo Spettacolare Sbarco di Don Giovanni d’Austria a Messina – nel 447° anniversario della Battaglia di Lepanto (1571), che si svolgerà interamente nella città dello Stretto, da martedì 7 a sabato 11 agosto 2018.

Il Preside Piero La Tona accoglierà gli ospiti nella visita guidata al Monastero che ospitò l’imperatore Carlo V, durante la sua visita a Messina, a seguire è stato organizzato un momento scenico curato dalle Associazioni Aurora, Compagnia Rinascimentale della Stella e Marduk: “Il Senato messinese annuncia l’arrivo di Don Giovanni d’Austria, figlio di Carlo V”.

Concluderà il pomeriggio culturale la presentazione del libro “Mamma li Turchi” di Andrea Bambaci e Nino Principato, presenti assieme agli autori: il prof. Piero La Tona, Dirigente Scolastico Istituto Superiore “Minutoli”, il dott. Renato Colosi, Presidente dell’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra. Relatore il prof. Vincenzo Caruso, modera la prof.ssa Maria Longo.

Sabato 11 agosto alle ore 11.00, incontro istituzionale tra il Sindaco di Messina on. Cateno De Luca, il Vicesindaco di Lepanto, Cristos Salamuras e l’a.d. della Marco Polo System di Venezia, Pietrangelo Pettenò. Alle ore 17.30 a Piazza Municipio scalinata di Palazzo Zanca, l’uscita del Senato e della Nobiltà messinese dal Palazzo Municipale e la partenza del Corteo storico terrestre lungo via Garibaldi fino al porticciolo Marina del Nettuno.

Alle ore 17.40 dalla Rada di Grotte la partenza del Palio delle Contrade Marinare, “Don Giovanni d’Austria – Trofeo Città di Messina”, organizzato in collaborazione con la Lega Navale di Messina e le Contrade Marinare della Riviera.

Ore 18.00 alla passeggiata a mare, arrivo del Palio delle Contrade e a seguire, l’arrivo del Corteo Storico-Navale, con la partecipazione delle Unità Navali Istituzionali – Gruppo Aeronavale e Stazione Operativa Navale GdF, Capitaneria di Porto – Guardia Costiera, Comando Vigili del Fuoco, Comando Interregionale e Provinciale Carabinieri, Polizia di Stato, Rimorchiatori “Picciotto Capieci”, Istituto Nautico “Caio Duilio” e imbarcazioni delle Marinerie di Messina, Catona e Siracusa.

Il Corteo Terrestre e Navale dopo una spettacolazione fatta nel porto con attori, figuranti e sbandieratori si dirigerà a Piazza Municipio, con l’ingresso trionfale e il saluto del Senato Messinese a Don Giovanni d’Austria,  previsto alle ore 1945. Seguiranno la premiazione dei vincitori del Palio, i saluti istituzionali e il tanto atteso spettacolo serale, il Cunto dei Cunti “Il titanico scontro tra Don Giovanni e Alì Pashà raccontato da Miguel Cervantes” a cura di Gaspare Balsamo.

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.