Nations Award, a Taormina il XIV Premio Cinematografico delle Nazioni

di Giuseppe Spanò

Il 19 settembre ritorna al Teatro Antico di Taormina, il Nations Award, Premio Cinematografico delle Nazioni.

Il riconoscimento ideato, negli anni Settanta dal compianto critico cinematografico Gian Luigi Rondi che, grazie ad EvenTao di Michel Curatolo, presidente del Nations Award, e al Direttore artistico Tiziana Rocca, premia ospiti d’eccezione rendendo omaggio alla memoria del fondatore, scomparso quattro anni fa. Tra i tanti ospiti, da segnalare il premio alla carriera per l’attore francese Jean Sorel e per il regista Abel Ferrara.

Il Nations Award è realizzato in collaborazione con il Parco archeologico Naxos Taormina, sotto l’alto patrocinio della Presidenza del Parlamento Europeo, della Regione Siciliana e dell’Assemblea Regionale Siciliana.

“Tra le grandi manifestazioni cinematografiche – ha dichiarato Michel Curatolo, Presidente di a.c. Eventao e Presidente del Nations Award – anche quest’anno nella splendida cornice di Taormina, con Tiziana Rocca, stiamo riproponendo il Premio Cinematografico delle Nazioni, voluto negli anni settanta dall’indimenticato Prof. Gian Luigi Rondi. Il nostro intento è quello di celebrare attori e cineasti nazionali ed internazionali motivati dalle tematiche sociali inerenti alla sostenibilità ambientale”.

“Anche quest’anno siamo felici di portare al Teatro Antico di Taormina personalità del mondo della cultura e dello spettacolo di così alto profilo – ha affermato Tiziana Rocca, Direttore artistico del Premio – e consegneremo il Premio Cinematografico delle Nazioni alla Carriera a due maestri del cinema, che si sono distinti nella regia e nella recitazione. È un vero piacere, oltre che un onore, poter contare sulla presenza di Abel Ferrara e di Jean Sorel, che torna a Taormina dopo molti anni”.

Per il secondo anno consecutivo il tema fulcro dell’evento sarà la salvaguardia e la tutela dell’ambiente. In tal senso, durante la kermesse, verranno organizzate nelle date del 18 e 19 settembre due giornate covegnistiche di spessore internazionale sulle tematiche inerenti le sostenibilità ambientali, facendo interagire esperti del settore giornalisti, e personaggi dello spettacolo che daranno ulteriore visibilità, quali testimonial sostenitori dell’evento. In particolare verrà organizzato, con la Fondazione Federico II, un approfondimento dal titolo “Economia della bellezza”.

Sarà consegnato, infatti, il Nation Award Thinkingreen, premio che conta sul supporto istituzionale del Senatore Urania Papatheu, membro della Commissione Ambiente al Senato della Repubblica. Si celebrerà inoltre la II edizione del premio Sebastiano Tusa.

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.