Naxoslegge allarga ancora i suoi confini: Malta, isola nel cuore del Mediterraneo

L’ormai famoso festival itinerante siciliano Naxoslegge, nato nel 2011 da un’idea del suo direttore artistico Prof.ssa Fulvia Toscano, non volge il suo sguardo solo ad Oriente così come celebra la sua nuova sezione “ Sguardi ad Oriente” inaugurata a Taormina il 9 ed il 10 settembre e dedicata al Giappone nei 150 anni dell’amicizia Italia – Giappone ma, ambizioso, va ancora oltre.
Adesso è la volta di un’importante isola nel cuore del Mediterraneo: ad 80 km dalla Sicilia, Malta condivide con la Sicilia un ricco passato testimone di importanti conquiste come quella fenicia, quella greca, cartaginese, araba e normanna.
Nell’ottica della sua vocazione di evento diffuso nasce spontaneo, e quasi naturale, il passo di Naxoslegge di andare oltre i propri confini e ricercare nuove realtà culturali con cui collaborare e condividere il gusto della cultura.

Agosto 2017, inaugurazione del Caffè letterario italiano a Malta

Nella figura della sua referente locale, Valentina M. Caudullo, imprenditrice e professionista siciliana residente a Malta, Naxoslegge inizia a tessere i suoi rapporti in loco puntando dritta al Caffè Letterario Italiano Idea, rinomata realtà culturale sito in 24 Graham Street Sliema che intende contribuire alla divulgazione della cultura italiana e del made in Italy.
A seguito dell’incontro tra Valentina M. Caudullo ed i due promotori del Caffè Letterario Bianca Minniti e Carlo Morrone, l’iniziativa di Naxoslegge incassa immediatamente un entusiastico consenso che spalanca le porte ad una immediata partnership Naxoslegge – Caffè Letterario Italiano.
“E’ l’inizio di una collaborazione internazionale – afferma Valentina Caudullo – che vuole essere un punto di aggregazione culturale per le diverse collettività italiane in costante aumento sul terrirorio maltese”.

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.